Verso Akragas-Catanzaro, Di Napoli: “Attenti a non trasformare l’entusiasmo in presunzione”

0
17 views

“Viviamo sulle ali dell’entusiasmo ma dobbiamo scendere in campo con cattiveria e determinazione. Se trasformiamo quest’entusiasmo in presunzione, torneremo a sentirci apostrofare come squadretta da oratorio o inesperti.”

Lo ha affermato Raffaele Di Napoli incontrando i giornalisti nella consueta conferenza stampa pre-partita, subito dopo la rifinitura disputata a porte chiuse.

“Mi aspetto una grande prestazione e penso che i ragazzi si sono preparati bene – ha proseguito il mister biancazzurro – Il gruppo è duttile, merito della società che ha saputo scegliere, il calcio si sta evolvendo e bisogna essere nelle condizioni di cambiare modulo in corsa. Non dobbiamo mai perdere entusiasmo e voglia di divertirsi, i ragazzi stanno crescendo”.

Il Catanzaro, prossima avversaria dell’Akragas non sta attraversando un buon momento. Nelle sei partite disputate ha racimolato soltanto 3 punti ed ha perso 5 partite. L’ambiente è molto critico nei confronti della squadra di Somma anche se finora, dicono dalla Calabria, è mancato soltanto il risultato.

Cosa confermata dallo stesso Raffaele Di Napoli: “Come ogni settimana abbiamo lavorato molto anche sulla squadra avversaria. Il Catanzaro ha una delle squadre più attrezzate del torneo, stanno attraversando un momento negativo ma fanno un bel gioco. Dobbiamo essere bravi a non farli risollevare da questo momento. Per farlo lanciamo un appello ai nostri tifosi. Noi abbiamo bisogno di loro, stiamo facendo di tutto per regalare soddisfazioni alla citta’, il supporto del pubblico è un valore aggiunto, la città deve essere orgogliosa di questi ragazzi, il pubblico deve innamorarsi di loro e spero che tutto lo stadio ci possa aiutare a far meglio”.

Presente in sala stampa anche il centrocampista Carrotta: “Non so se giocherò – ha detto la mezzala – so che sono convocato e come sempre sono a disposizione del mister. Dopo la vittoria contro il Catania si è creato entusiasmo nel gruppo, ma ci siamo messi subito al lavoro per affrontare la sfida di domani. Sono soddisfatto di quello che sto facendo”.

Proprio a proposito della partita vinta a Catania, il mister ha aggiunto: “Ritengo che abbiamo giocato una ottima partita, è vero che il Catania ha avuto molte occasioni, ma noi siamo riusciti a tirare ben 14 volte nello specchio della Sono soddisfatto di quello che sto facendo. Avevo fatto una scommessa con i ragazzi, all’interno dello spogliatoio abbiamo un regolamento: devo pagare una cena e quindi sono in debito con loro visto che in settimana, gli amici della pizzeria ci hanno offerto la pizza”. 

Sull’esame svolto a Coverciano e sull’abilitazione ad allenare i professionisti, Di Napoli ha dichiarato: “Sono contento di aver completato questo percorso, ho ricevuto i complimenti di Ulivieri che è un docente molto severo. Dedico questo traguardo a mia madre che sta vivendo un momento difficile. Ringrazio la società del Messina che mi ha permesso di iniziare l’anno scorso, senza quella opportunità non sarei qui” ha concluso Di Napoli.