Sono 58 gli iscritti al 1° Rally Terre di Pirandello

0
30 views

Chiuse le iscrizioni alla prima edizione del Rally Terre di Pirandello, gara prevista per sabato 8 e domenica 9 ottobre in formula “Rally Day”.

Domani mattina alle 10.30, con la presentazione alla stampa presso la “Sala del Caffè Letterario Luigi Pirandello”, verranno aperte le danze per un fine settimana ricco di sport e di storia.

L’Agrigento Rally e la società Tempo hanno infatti messo in calendario una gara da rally ricca di storia, che oltre all’aspetto puramente agonistico vuole trasmettere cultura attraverso i luoghi resi famosi dalla penna di Luigi Pirandello.

Fulcro dell’intera manifestazione, infatti, è il piazzale Caos, casa natale Pirandello, in cui si svolgeranno le verifiche tecniche ed amministrative, la direzione gara, i riordini ed il parco assistenza.

All’interno di piazza Cavour, nel centro cittadino, sarà invece posizionato il palco partenza ed arrivo.

Pertanto la gara ha ottenuto il patrocinio dei comuni di Agrigento, Aragona e Santa Elisabetta, oltre che il patrocinio e la collaborazione dell’associazione culturale “Nel Cerchio del Caos”.

Alla gara si sono iscritte 58 vetture, delle quali 53 auto moderne e 5 storiche.

Le classi più folte sono risultate la N3 e la N2, rispettivamente con sette e tredici equipaggi, pronti a dare il massimo davanti al proprio pubblico. Nelle classi maggiori sono tre le Renault Clio super 1600, come tre sono le Mitsubishi Lancer N4 e le Renault New Clio R3C.

Massiccia la copertura mediatica dell’evento, che si appoggerà al noto portale rallistico www.siciliarally.com per la diffusione di notizie, foto e video, mentre la locale emittente Radio Favara 101 trasmetterà tutta la gara in diretta attraverso le sue frequenze e in streaming sul proprio sito internet.

Il pomeriggio di sabato 8 ottobre le verifiche tecnico-sportive, domenica 9 ottobre lo start alle ore 9:01. Saranno 40 i chilometri cronometrati previsti sui 194 totali che di fatto rendono la gara economica.

Due prove da ripetersi tre volte nei pressi di Aragona, la “Ciaula” da 6,70 Km e la “Liola” da 6,60 km.

Arrivo domenica 9 ottobre alle ore 17:00 e premiazione sul palco di arrivo.

Oltre ai tratti di strada interessati dalle prove speciali, saranno chiuse al traffico il viale Pirandello (oggi viale dei Miti) e l’intero piazzale Caos, garantendo l’accesso ai residenti, dipendenti del museo-casa natale Luigi Pirandello, le forze dell’ordine, di sicurezza e di pronto soccorso. Un apposito parcheggio privato sarà aperto nell’occasione per ospitare le autovetture e gli autobus dei visitatori e tifosi.

Disponibile sul sito web www.terredipirandello.it tutti i dettagli per seguire al meglio il 1° Rally Terre di Pirandello.