SGB Rallye in cerca dell’assoluto al 1° Rally Terre di Pirandello

0
24 views

Prima edizione del Rally Terre di Pirandello che assicura agli sportivi ed agli appassionati certamente un elevato tasso di competizione e spettacolarità, elenco iscritti di tutto rispetto e prove speciali, la “Ciaula” e la “Liolà” che alternano tratti molto guidati e tecnici a tratti molto veloci che danno modo ai piloti di esprimere il massimo del loro potenziale e quello delle loro vetture.

Per le fila della scuderia messinese il primo a prendere il via sarà il veloce Carmelo Mattina con alle note l’esperto componente del direttivo della scuderia Christian Carrubba a bordo di una potente tutto avanti qual’è la Renault Clio S1600. “Bella vettura e bellissime prove, molte tecniche e guidate – commenta Carmelo Mattina. Speriamo di riuscire a sopperire alla minor trazione delle due ruote motrici nelle ripartenze che non sono certo poche. Metteremo in prova tutta la nostra grinta ed esperienza, speriamo di riuscire a fare una bella gara e di poter portare a casa un buon risultato”

 

Dopo parecchi mesi di assenza sulle strade siciliane, ma molte vittorie assolute ottenute nel frattempo in territorio nazionale, sarà la volta del forte e veloce pilota di canicattì Fofò Di Benedetto in coppia per l’occasione con Roberto Longo a bordo di una potente Mitsubishi Lancer di classe N4 che ben si addice alle qualità di Di Benedetto ed a quelle delle prove. “Siamo qui sulle nostre strade, nella nostra sicilia e questa è una cosa bella, mi piace molto correre qui. Risaliamo su una “Mitsu” dopo un bel po di anni, dovremo essere bravi a riprendere da subito il giusto feeling. Certamente partiremo subito all’attacco, questa è una mia caratteristica fondamentale tra l’altro in questo sport. Speriamo di divertirci, di far bene e di fare divertire tutto il pubblico che certamente sarà numerosissimo in tutto il percorso”. – queste le dichiarazioni di Fofò Di Benedetto.

 

In classe K10 a bordo di una potente e performante Peugeot 106 Rally Kit saranno della gara Salvatore Valenza ed Alfonso Chiappara, che proveranno con la loro esperienza a portare più in alto possibile l’aggressiva francesina.

“Abbiamo a disposizione un’ottima vettura, sta a noi riuscire ad interpretarla al meglio – commenta Salvatore Valenza – le prove sono molto belle e tecniche ma altrettanto sconnesse e scivolose. Daremo il massimo e non vediamo l’ora di essere allo start”.

 

Sempre su Peugeot 106 Rally in classe A6 difenderanno i colori della scuderia Giovanni e Salvatore Faseli, stessa classe e stessa tipologia di vettura per Salvatore Balistreri navigato da Carmelo Codia che promettono battaglia per il vertice della classe.

 

A bordo di una Renault Clio Rs in classe RS 2.0 saranno in gara Daniele Cassata e Giuseppe Guergio.

 

Doppio equipaggio anche nella combattuta e folta classe N2 con Gaetano Butera navigato da Vincenzo Viola e Vincenzo Di Natale con alle note Michelangelo Gaziano entrambi a bordo di agili Peugeot 106 Rally.

 

In classe N1 e sempre con Peugeot 106 rally sarà la volta di Filippo Paci e Salvatore Sollano e del secondo equipaggio composto da Christian Presti e Salvatore Pendolino.

 

Chiude per la categoria delle storiche a bordo di una bellissima Fiat X1/9 Vincenzo Licata navigato da Stefano Calderone.

 

Appuntamento alle 9.01 di domenica 9 ottobre per la partenza della prima vettura da Viale della Vittoria ad Agrigento.