Reazione tardiva, Agrigento non passa a Biella

0
22 views
Una pesantissima tripla di Jazzmarr Ferguson spegne la reazione della Fortitudo Moncada Agrigento, che dopo essere stata sotto anche di 16 lunghezze aveva riaperto i giochi al BiellaForum.
Vince l’Angelico (72-65), una partita che i padroni di casa hanno controllato per tutti i 40′ e meritatamente portato a casa.
Si era detto in sede di presentazione che i piemontesi avrebbero certamente messo sul parquet una notevole energia per difendere il proprio campo e riprendersi dopo il brutto k.o. con la Viola Reggio Calabria, la cosa è puntualmente avvenuta. Un’energia tale da mettere in difficoltà l’esecuzione di capitan Chiarastella e compagni, che hanno anche concesso troppi secondi tiri alla formazione di coach Carrea.
Domani la squadra farà rientro ad Agrigento, per poi iniziare a preparare la prossima gara, quella con la Benacquista Latina (domenica 23 ottobre, ore 18, PalaMoncada, biglietti su fortitudoagrigento.ticka.it).
Ricordiamo anche che domani, lunedì 17 ottobre, è l’ultimo giorno utile per sottoscrivere l’abbonamento (dalle 16 alle 18 presso gli uffici del PalaMoncada).
Angelico Biella – Fortitudo Moncada Agrigento 72-65 (25-20; 43-32; 62-49)
Angelico Biella: Ferguson 17 (4/9, 2/9, 3/6 tl), Hall 9 (3/6, 1/5), Massone, Venuto 2 (1/1, 0/4), Pollone L., De Vico 11 (1/4, 2/6, 3/4 tl), Udom 15 (6/10, 0/2, 3/4 tl), Pollone M. ne, Wheatle 6 (2/4, 2/2 tl), Rattalino ne, Tessitori 12 (5/8, 2/2 tl). All. Michele Carrea
Fortitudo Moncada Agrigento: Bucci 3 (0/2, 1/2), Cuffaro ne, Zugno (0/2, 0/2), Evangelisti 11 (2/7, 2/6, 1/1 tl), Ferraro 2 (0/1, 2/2 tl), Chiarastella 5 (2/4, 0/1, 1/2 tl), De Laurentiis 4 (2/5), Piazza 11 (3/7, 2/2 tl), Bell-Holter 14 (4/7, 2/2). All. Franco Ciani