Il giovane calciatore empedoclino Daniele Russi approda al Catania

0
112 views

di Tonino Butera – Centrocampista dai piedi buoni e una visione di gioco da fare invidia, dribbling e velocità.

Questo il biglietto da visita di Daniele Russi, giovanissimo calciatore empedoclino, classe 2004, approdato nel settore giovanile del Catania grazie all’interessamento di Massimo Biancola, che con la società etnea ha un feeling particolare. Daniele è cresciuto calcisticamente nella scuola calcio Trinacria diretta da Giovanni Castelli, ex giocatore dell’Empedoclina, dove fin dall’età di 4 anni ha frequentato i corsi.

Il suo talento, e sono doti naturali, è venuto subito a galla in quanto le giocate del ragazzo sono apprezzate da tanti addetti ai lavori.

“Daniele Russi è un ragazzo molto serio e umile – dice Giovanni Castelli – non lo dico io, in quanto potrei stravedere per un ragazzo che ho visto crescere ed allenato, ma dagli addetti ai lavori è considerato uno dei migliori 2004 in circolazione in Sicilia. Mi auguro che il suo tesseramento al Catania sia l’inizio di una carriera calcistica ricca di soddisfazioni”.

Anche Biancola ha parole di elogio per il giovane empedoclino.

“Era un vero peccato che questo ragazzo non trovasse una degna sistemazione – dice Biancola – appena lo hanno visto all’opera i responsabile del settore giovanile del Catania non ci hanno pensato due volte a tesserarlo. Sono convinto che tra qualche anno sentiremo parlare di Daniele Russi”.

Le parole nel calcio servono fino ad un certo punto, quello che conta è il campo. Intanto Russi è a Catania per fare la sua bella esperienza, già al torneo”Berti” ha mostrato le sue grandi qualità, tanto da essere premiato come migliore centrocampista 2004 del prestigioso torneo.