Un errore di Cazè spiana la strada alla Regina, Akragas battuta 2-1: la “linea verde” non porta alla salvezza

0
27 views
Thiago Cazè da Silva

L’Akragas perde malamente la prima partita dell’anno in casa della Reggina e viene pure scavalcata dagli amaranto in classifica.
Padroni di casa in vantaggio dopo tre minuti con Porcino servito sulla linea di porta da Corallo (grazie ad un gravissimo errore difensivo del capitano Cazè, non è il primo in campionato), subiscono il raddoppio al 19 da Coralli sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

I biancazzurri potrebbero accorciare le distanze con Zanini servito sul filo del fuorigioco da Cochis, ma la conclusione del numero “2” è debole.
Nella ripresa Gomez accorcia le distanza su calcio di punizione, ma la rete serve solo a dare l’illusione di un’improbabile rimonta.

Il finale è puro nervosismo, l’arbitro mostra cartellini gialli “a raffica”, l’Akragas tenta un arrembaggio disperato che non produce effetti.

Finisce così, 2-1 e Akragas al terzultimo posto in classifica.

Al “Granillo” sono emersi tutti i limiti di ciò che resta della formazione imbastita ad inizio campionato da Tirri.
Via i “grandi”, con il capitano Thiago Cazè responsabile dell’ennesimo errore difensivo decisivo per il risultato, e con il rischio di perdere qualche altro “big”, a meno di sviluppi positivi dalle trattative con gli imprenditori che sembrano interessati ad investire nel “gigante”, la compagine di Lello Di Napoli d’ora in avanti sarà sempre più condita di ragazzi della formazione “Berretti” destinati ad essere surclassati, partita dopo partita, dall’avversario di turno.

Ai tifosi biancazzurri non resterà che farsene una ragione. E’ questa la politica voluta dalla società dall’inizio del torneo e le conseguenze sono facilmente immaginabili.

IL TABELLINO

MARCATORI: 3′ Porcino (R), 19′ Coralli (R), 64′ Gomez (A).
REGGINA: Sala, Cane, Gianola, Kosnic, Possenti, Knudsen, Romanò, De Francesco, Carpentieri (70′ Maesano), Coralli (85′ Bianchimano), Porcino. A disp. Licastro, Tripicchio, Cucinotti, Silenzi, Comandè, Lancia, Mazzone, Tommasone. All. Zeman.
AKRAGAS: Addario, Carillo, Cazè (46′ Riggio), Russo, Zanini, Palmiero, Pezzella (82′ Leveque), Coppola (46′ Gomez), Sepe, Longo, Cochis. A disp. Sarcuto, Caternicchia, Rotulo, Privitera, Petrucci, Mazza, Sicurella. All. Di Napoli.
ARBITRO: Guarnieri di Empoli.
NOTE: ammoniti De Francesco, Maesano, Kosnic, Porcino (R), Zanini, Palmiero, Russo (A).