Agrigento cede allo sprint finale, 6 di fila per Rieti

0
14 views

La Fortitudo Moncada Agrigento conduce a lungo sul campo della NPC Rieti, che però scappa via in avvio di quarto periodo con un fulminante parziale di 7-0 (per il +11, 56-45) e poi resiste al ritorno dei biancazzurri, con DeShawn Sims autore dei punti decisivi nell’ultimo minuto di gara (71-64 il finale).

I biancazzurri hanno messo in mostra una pallacanestro solida nella prima metà di gara, giocando con raziocinio in attacco e mettendo una grande pressione difensiva soprattutto sugli esterni, impedendo ai reatini di correre e dunque giocare sul loro terreno preferito. In questo contesto matura il massimo vantaggio ospite (+9) siglato da un Perrin Buford che gioca due quarti di livello (9 punti e 8 rimbalzi all’intervallo, ne catturerà 12 alla fine).

L’intensità e le rotazioni difensive funzionano, costringono Rieti a cattive percentuali dal campo ma Agrigento paga dazio a rimbalzo d’attacco (18-9 alla fine, 70 tiri dal campo a 52), consentendo così ai padroni di casa di rimanere aggrappati alla partita.

Quando anche Dalton Pepper inizia a prenderci dalla lunga distanza, pero’, Rieti passa a condurre e prova una prima fuga con un’altra tripla, quella di Eliantonio, per il 49-42 a pochi secondi dalla fine del terzo periodo, che era iniziato positivamente dalla Fortitudo con Marco Evangelisti e la tripla di un Albano Chiarastella offensivamente ispirato.

L’inizio del quarto periodo, come detto, è traumatico: 7-0 in 20 secondi con due evitabilissime palle perse dopo le rimesse hanno consentito alla squadra di Nunzi di ottenere un +11 che si è rivelato determinante, perché ha costretto Agrigento a inseguire per tutta l’ultima frazione.

I biancazzurri non demordono ed entrano nell’ultimo minuto sotto appena di due lunghezze (65-63) dopo la schiacciata in contropiede del rientrante Rino De Laurentiis. Il colpaccio pero’ non riesce: dopo l’ultimo time-out è Rieti a tornare in campo più pronta, colpisce con i pick and roll per Sims e vola definitivamente via.

La Fortitudo Moncada Agrigento, ora, si prepara per tornare a giocare davanti al pubblico amico: arriva la TWS Legnano, domenica 19 marzo alle 18 al PalaMoncada.

NPC Rieti – Fortitudo Moncada Agrigento 71-64 (12-18; 30-33; 49-45)

NPC Rieti: Quintili, Casini 6 (2/4, 0/4, 2/2 tl), Della Rosa 6 (2/4 da tre), Benedusi (0/3, 0/2 tl), Eliantonio 3 (1/1 da tre), Zanelli 6 (0/2, 1/4, 3/5 tl), Chillo 3 (1/3, 1/2 tl), Sims 25 (9/21, 1/3, 4/9 tl), Pipitone 6 (3/4), Di Prampero, Pepper 16 (4/9, 2/8, 2/3 tl). All. Luciano Nunzi

Fortitudo Moncada Agrigento: Bucci 4 (1/2, 0/2, 2/3 tl), Buford 9 (3/8, 1/3, 0/1 tl), Cuffaro ne, Zugno 2 (2/2 tl), Evangelisti 17 (2/3, 3/3, 4/6 tl), Ferraro (0/2 tl), Chiarastella 15 (3/7, 3/6), De Laurentiis 6 (3/5, 0/2), Piazza 8 (1/4, 1/2, 3/5 tl), Bell-Holter 3 (1/4, 0/1, 1/2 tl). All. Franco Ciani