66 equipaggi sabato al via del Rally dei Templi

0
6 views

Sono 66 gli equipaggi che questo fine settimana daranno vita al Rally dei Templi 2017, la classica manifestazione automobilistica organizzata dall’Automobile Club Agrigento nata nel 1986 e valida per il Campionato Regionale. L’elenco degli iscritti diramato dagli organizzatori include anche sei Autostoriche che partiranno in coda alla manifestazione.
La prima vettura che sabato sera prenderà il via da San Leone sarà la Ford Fiesta R5 di Fofò Di Benedetto e Roberto Longo con i colori della scuderia messinese SGB Rally, seguita ad un minuto dalle vetture gemelle di Pietro Gandolfo e Stefanie Ruecker (Sunbeam Motor Sport) e di Luigi Bruccoleri e Ivan Rosato (Project Team), e saranno proprio questi tre equipaggi ad essere i favoriti della gara agrigentina insieme alla Peugeot S2000 di Gabriele Morreale e Francesco Pitruzzella.
Ben assortito il lotto delle altre classi con in vista le Mitsubishi di Di Miceli, De Francisci, Cacioppo, Craparo e Nucci e le S1600 di Airò Farulla e Mingoia, la Clio Gruppo A del veneto “Zippo” Andrea Zivian, e Mirabile, la piccola 106 di Ivan Brusca.
Tra le sei Autostoriche in gara spicca la Porsche di Totò Zambuto che per l’occasione torna gareggiare insieme ad Antonio Piparo, ricostituendo così la coppia che primeggiò nella prima edizione del Rally dei Templi. Sulla pedana di partenza lo seguiranno l’Alfa di Gianfilippo, l’Ascona di Placa, l’X 1/9 di Red Devil, la Golf di Alletta e l’850 di Ferreri.
Record di presenze per la neonata scuderia agrigentina Project Team con ben 29 equipaggi iscritti, seguita dalla FR Motorsport con 19.
Il Rally dei Templi 2017 scatterà alle ore 21 di sabato 3 giugno da piazza Luigi Giglia a San Leone e le vetture andranno subito in parco chiuso in piazza Vittorio Emanuele ad Agrigento prima della “ripartenza” domenicale prevista per le ore 8. Le ostilità avranno inizio alle ore 9,14 dopo il parco assistenza previsto a Porto Empedocle. La prima delle 9 prove in programma sarà la Aragona (7,30 km), seguita dalla Cianciana (11,20 km) e dalla Agrigento (4,80 km) che alle 10,59 chiuderà il primo giro delle prove speciali.
L’arrivo del rally è previsto, dopo gli altri 2 passaggi sulle tre P.S., per le ore 19, sempre in piazza Luigi Giglia a San Leone. Nel complesso il percorso del rally misurerà 300 km, 70 dei quali di prove speciali.
Le verifiche sportive ante-gara si svolgeranno sabato 3 mattina al Centro Commerciale Città dei Templi in contemporanea con la disputa dello shake down sulla prova di Montaperto.