Il pilota messinese Maurizio Schepici, Campione del mondo di Offshore categoria Endurance, insieme al copilota Federico Montanari, il 24 ed il 25 giugno tenterà di stabilire un nuovo record mondiale di velocità sulle acque antistanti tra Krotone e Capo Colonna, con l’imbarcazione (Tommy One), lunga 14 metri costruita interamente in Italia e motorizzata con due Seatek biturbo da 950 cavalli ciascuno anch’essi rigorosamente “made in Italy” così come italiane sono le trasmissioni di superficie Jolly Drive

Circa 20 miglia che Schepici e Montanari vorrebbero percorrere in meno di 18 minuti ad una velocità media molto vicina alle 100 miglia orarie (circa 200 km/h)